Settimo programma quadro comunitario

Sino a esaurimento delle risorse si possono inoltrare domande di partecipazione per un bando all’interno del programma specifico denominato Persone del Settimo programma quadro comunitario di azioni comunitarie di ricerca e sviluppo tecnologico. Si tratta dell’azione Marie Curie Career Integration Grants (Cig – FP7-People-2013-Cig]

Si intende migliorare le prospettive di inserimento professionale di ricercatori che intendano proseguire la loro carriera in Europa. I ricercatori che pensano di stabilirsi in Europa hanno l’opportunità di gestire un proprio budget di ricerca e i fondi agevolano anche il trasferimento delle conoscenze acquisite e lo sviluppo di una cooperazione duratura con la comunità scientifica e/o l’ambiente industriale del paese da cui provengono. Si vuole in tal modo contrastare la cosiddetta fuga di cervelli verso paesi terzi. Il sostegno finanziario verrà accordato a progetti di inserimento professionale di ricercatori in un’organizzazione di ricerca (host organisation) stabilita in uno stato membro comunitario o in un paese associato. La proposta di progetto deve essere presentata congiuntamente dal ricercatore e dall’organizzazione di accoglienza. Per ottenere una sovvenzione Cig occorre essere un ricercatore di qualsiasi nazionalità ed essere ricercatore esperto, ossia aver svolto almeno quattro anni di attività di ricerca a tempo pieno o essere in possesso di un diploma di dottorato. Occorre essere stati impegnati attivamente nella ricerca, ma non bisogna aver lavorato nel paese dell’organizzazione di accoglienza per più di dodici mesi nel corso dei precedenti tre anni. Viene elargito, dopo apposita selezione, un contributo annuale di 25 mila euro per ricercatore e per una durata massima di quattro anni. Per i progetti selezionati, l’accordo di sovvenzione verrà stipulato con l’organizzazione di ricerca di accoglienza che dovrà impegnarsi a garantire l’inserimento professionale del ricercatore per un periodo di almeno la stessa durata del progetto. Il budget totale stanziato per questo bando ammonta a 40 milioni di euro. Alcune delle prossime scadenze sono 7 marzo 2013, 18 settembre 2013.

A chi rivolgersi: cordis.europa.eu

I commenti sono chiusi.